Tinamaria Marongiu Mostra Personale dal 15 marzo al 03 aprile 2014

COMUNICATO STAMPA

Tinamaria Marongiu Mostra Personale dal 15 marzo al 03 aprile 2014
   al
MUSEO INTERNAZIONALE DEL VETRO D'ARTE DI MONTEGROTTO TERME
Presentazione critica di Giampietro Cudin

Le varie esperienze creative vissute dall’artista non hanno fatto perdere in lei la certezza per il suo lavoro di ricerca, anzi hanno contribuito alla realizzazione di un modo di «fare arte» del tutto originale; un percorso mentale nello spazio sorretto da un’impalcatura di significati. Nel suo operare sono raccolti elementi che ad una prima lettura possono sembrare marginali provocazioni, ma ad un’attenta osservazione il suo lavoro poggia su mozioni sentimentali di un modo di sentirsi viva nella dedizione completa alla ricerca pura, in una creatività che ha come asse portante il suo vissuto e la metamorfosi di un mondo in continua evoluzione. La composizione dei suoi box-es diventano concetti di una realtà, che ha introiettato l’intima sostanza di un pensiero estetico che può dar spunto a sottili e sconvolgenti dissertazioni, ma è la materialità quotidiana del nostro vivere che viene racchiusa nella scatole trasparenti. La materia perde peso, diventa colore, luce, che sono la vera sostanza del pensiero dell’artista, pura sinergia, cristallizzazioni, forme assemblate, che possono fuggire dal pensiero razionale, ove tutto è indagato, ma nella Marongiu sono lo spazio ove è racchiusa l’opera in un enigma libero ad ogni interpretazione.

Cudin

The various creative experiences lived by the artist did not lose her confidence for her research work, in fact contributed to the creation of a way of " making art " completely original , a mental space supported by scaffolding of meanings. In her work are collected elements that at first sight may seem marginal provocation , but a careful observation her work is based on the motions of a sentimental way to feel alive in complete dedication to pure research in a creativity that has as its backbone her experience and the metamorphosis of a world in constant evolution. The composition of its box -es concepts become a reality, which has internalized the inner substance of an aesthetic idea that can lead to subtle cue dissertations and shocking , but it is the materiality of our daily life that is enclosed in transparent boxes . The material loses weight , becomes color, light, what are the real essence of the artist's thought , pure synergy , crystallization , assembled forms , which can escape from rational thought , where everything is investigated, but for Marongiu are the space where it is enclosed the work in an enigma free to interpretation .

Cudin